@Fastweb: ADSL senza limiti, sempre se riesci a fartela attivare. #fail

Casa dolce casa… Eh si, finalmente dopo tanta pazienza e svariate fatiche il 2 Ottobre faccio il mio ingresso ufficiale nella mia nuova casa abbandonando ufficialmente lo status di “bamboccione” che tanto divertiva un ex ministro di un governo che non c’è più.

Prima di entrare in casa ero ben cosciente delle cose di cui avrei avuto bisogno sin dal primo giorno, per una persona come me ci sono 3 condizioni necessarie per poter rendere un appartamento agibile:

  1. una connessione ad internet
  2. acqua
  3. una connessione ad internet (nel caso in cui al punto uno vi foste distratti)

dopo una profonda analisi delle specifiche sopracitate ho quindi pensato di attivare la mia linea con Fastweb che (ad eccezione del passaggio di fornitura da un operatore ad un altro) non mi ha mai dato noie nella mia precedente casa. Che ci vorrà mai, al momento nel mio nuovo appartamento non c’è alcuna utenza attiva sarà una cosa facile.

L’INIZIO:

Il 28 Settembre, seguendo le indicazioni del sito Cristina (la mia ragazza) inserisce il suo numero di telefono per essere ricontattata ed avere informazioni sulle attuali promozioni. Il riscontro è fulmineo, la chiamano nel giro di mezz’ora e resta d’accordo con Ivan un ragazzo della divisione commerciale di Milano che ci saremmo risentiti a fine giornata in modo che mi ci potessi confrontare io e poter sottoscrivere l’abbonamento. Ivan è precisissimo e da buon commerciale non si lascia scappare il suo contatto, alle 21 passate della sera stessa era al telefono con me a dettarmi tutte le condizioni di servizio, a registrare la chiamata per la sottoscrizione del contratto a voce e a darmi alcune indicazioni di carattere generale. Da quella chiamata erano emerse tre cose:

  1. la mia zona (00128, Roma) era coperta direttamente da una centrale Fastweb (quindi non subordinata a Telecom Italia)
  2. dovevo aspettare una chiamata per una conferma dei dati anagrafici
  3. i tempi medi di attivazione sono di 10-15 giorni (lavorativi o no non si sa, se anche me lo avesse detto onestamente non ricordo)

Passa più di una settimana e di contatti da parte della fantomatica figura per la conferma dei dati neanche l’ombra quindi chiamo il numero dell’ assistenza e dopo un rapido riassunto della mia situazione i miei dati erano stati confermati telefonicamente.

“Ormai ci siamo! E’ solo questione di giorni!” mi ero detto… ma evidentemente mi sbagliavo.

ATTENDENDO UNA LINEA:

Al 15 Ottobre ancora nessun segno di vita decido quindi di punzecchiarli su Twitter al loro account @fastweb per vedere se reagivano agli stimoli esterni. Dopo qualche ora del mio tweet con un “velatissimo” tono polemico vengo invitato ad inviare via DM codice fiscale e numero di telefono per capire dov’era inceppato il meccanismo, la risposta era facilmente prevedibile la colpa è di Telecom Italia.


Andandoci con i piedi di piombo perchè (per evitare di dire cavolate nella mia crisi di astinenza da web) chiedo cosa centrasse TI nel corso della mia attivazione visto che ricordavo che il commerciale mi aveva parlato di centralina Fastweb, l’assistenza mi da una risposta decisamente ambigua: “La centralina Fastweb è soltanto quella che verrà installata a casa, ma la risorsa parte dalla centrale Telecom di zona.”.

Mi sono preso qualche minuto per pensarci su e un enorme sciame di pensieri ha attraversato la mia mente, nell’ordine:

  1. “Centralina Fastweb?!? E io che mi aspettavo un semplice modem + router…. “
  2. “Ma io dove cavolo me la metto una centralina telefonica intera dentro 65mq di casa???”
  3. “Porco giuda! Mica mi toccherà fare un altra assemblea di condominio per il permesso?!!?!??!?”

Alla sola idea di una nuova assemblea di condominio ho quasi perso i sensi e, battute a parte, ho preferito pazientare ancora e lasciar passare qualche giorno per vedere se post-segnalazione si sarebbe mosso qualcosa.

Quando le speranze cominciavano ad essere perse Cristina viene contattata da un numero troncato tipico dei call center, era Fastweb! “Ormai ci siamo! E’ solo questione di giorni!” mi ero ripetuto di nuovo, se non fosse che la signorina all’altro capo del telefono chiamava per chiederci se volevamo diventare clienti Fastweb….

Chiariamo alla signorina che sono più di 15 giorni che abbiamo già sottoscritto il contratto e le confermiamo che avevamo anche dato il successivo riscontro dei dati anagrafici, dopo aver ascoltato le nostre argomentazioni la signorina cerca invano per qualche secondo qualcosa di intelligente o sensato da dire per poi realizzare che la miglior cosa da fare è salutare e chiudere la comunicazione.

LA META-CUSTOMER CARE:

Arriviamo al 24 Ottobre decido di riprendere la conversazione lasciata pending su Twitter e chiedo chiarimenti in merito alla misteriosa centralina telefonica che mi volevano montare dentro casa, la risposta è breve ed inequivocabile “Salve, riscontro in 24 ore” il riscontro un po’ meno visto che ora che scrivo sono le 23:36 di Lunedi 29 Ottobre e del riscontro neanche l’ombra.

Prima di puntare il dito contro qualcuno però è sempre bene accertarsi che di aver capito bene ogni cosa, così stamattina (parliamo sempre di Lunedì 29) ho contattato l’area commerciale di Fastweb come fossi un nuovo cliente che voleva fare un attivazione visto mai che durante la prima telefonata avessi frainteso qualcosa… Stavolta non mi richiama Ivan ma la filastrocca è la stessa.

Dopo una verifica della copertura di zona mi viene riconfermato è raggiunta dalla loro ADSL a 20Mbit, che i tempi di attivazione sono di 10/15gg ma sopratutto che sono coperto da una centrale Fastweb e quindi TELECOM NON E’ IN ALCUN MODO COINVOLTA nel processo di attivazione.

A questo punto non so che pensare ma da quello che ho vissuto fin’ora le possibilità sono due:

  1. i call center, i commerciali e la customer care di Fastweb raccontano balle stratosferiche confidenti del fatto che la maggior parte dei clienti non è molto informata sugli aspetti tecnici.
  2. i call center, i commerciali e la customer care di Fastweb non hanno la minima idea di ciò di cui parlano e sparano le loro risposte senza cognizione di causa.

Sinceramente non so quale delle due sia la peggiore, ad ogni modo è passato più di un mese dalla mia chiacchierata con Ivan ed io ancora non ho uno straccio di connessione a casa. Dopo un breve appello fatto dal mio profilo personale con Facebook mi sembra di capire che sono tutt’altro che l’unico ad aver avuto tutti questi problemi per farmi attivare una linea da Fastweb, se è successo anche a voi credo che sarebbe di aiuto per tutti raccogliere le esperienze, potete aggiungerle nello spazio dei commenti qui sotto o pubblicarle sul vostro blog e inviarmi il link, così da aggiungere anche le vostre testimonianze in questo post.

Nel frattempo vi terrò aggiornati su come procede la mia vicenda. Si accettano previsioni su quanto ancora dovrò attendere, se intanto vi va di aiutarmi condividete questo articolo dove preferite :) Grazie!

 

This entry was posted in digressioni and tagged , , , , on by .

About Giuliano

An entrepreneur and software engineer who loves internet products. PR and Influencer by nature. Part-time professor. 8 years of experience in project management and software development. I had the opportunity to delve into several specialties: project management, product management, customer development and online communication. I'm now 24/7 committed on Stamplay, a startup I co-founded that will be a life changer for every web designer on earth.

  • marina

    da 2 mesi ormai mi trovo nella stessa situazione di Giuliano con tanta voglia di mandare Fastweb compreso Mika e compagnia a quel paese. mi chiedo: riuscirò mai ad attivare questa benedetta linea?

  • daiana

    io e’ dal 22 novembre 2013 che aspetto la linea nella casa nuova con il trasloco fastweb loro dicono che c’e’ ma io attaccando il modem non ce l’ho!! continuo a dirgli di mandare qualcuno a controllare che non sono una bugiarda che sto pagando da tre mesi per avere niente ( anzi qualcosa mi hanno dato un gran mal di stomaco e nervoso a volonta’) ma loro niente continuo a chiamarli perche’ loro promettono che richiamano ma non avviene mai e loro imperterriti dicono che ho la linea dal 15 gennaio ( non era nemmeno venuto quello della telecom al 15 gennaio figuriamoci se avevo gia’ la linea attiva fastweb !!! cosa si puo’ fare contro sta gente maledetta?????non c’e’ nessuno che ci tutela…

  • daniele mornati

    il 6 febbraio 2013 ricevo una telefonata da fastweb che mi propone un contatto adsl 20 mg + telefono a tutti i fissi italiani + 1 ora ai cellulari q 29 euro al mese per il primo anno, che sarebbe rimasto per sempre 29 euro dopo una loro telefonata alla fine del primo anno per la conferma mia di rimanere loro cliente. Fatti i miei dovuti conti e rifacendomi telefonare almeno altre due volte, perché non trovavo conferma alla loro offerta di restare il prezzo a 29 euro, alla fine mi sono convinto, ho accettato la loro proposta. Devo dire che è andato tutto bene, non ho avuto disservizi se non quello di non avere una velocità di 20 mg ma di 6 mg (la loro scusa era che sul doppino telecom non potevo ricevere una linea più veloce.)
    Il giorno 3 febbraio 2014, visto che non avevo ancora ricevuto la famosa telefonata per confermare la mia permanenza in fastweb ho chiamato io, la prima operatrice che mi ha risposto non conosceva l’italiano, comunque mi ha fatto capire che avrebbe aperto una richiesta e sarei stato contattato da loro nel giro di una settimana. Passati quindici giorni, ritelefono, rispiego tutto, mi danno un numero di telefono interno per il commerciale. telefono al commerciale e la risposta alla mia conferma di rimanere con loro e quindi di pagare 29 euro mensili è stata: “ma l’offerta è di 29 euro il primo anno poi sarebbero diventate 48 euro” e io allora gli dico che la signora che mi aveva telefonato per farmi il contratto mi aveva più volte detto che sarebbero rimaste 29 euro se avessi confermato di restare in fastweb
    “Loro devono vendere i contratti” è stata la sua gentile risposta.
    Devo anche aggiungere che mi è sembrato che la lamentela alla operatrice non doveva giungerle nuova perché mi ha proposto uno sconto di 5 euro mensili.
    Io mi sento truffato non solamente da chi mi ha fatto attivare (confermato solo telefonicamente) il contratto, ma anche dalle risposte del cosiddetto servizio clienti e sto meditando di abbandonare fastweb cercando di rimetterci il meno possibile.
    Scusate lo sfogo, spero si capisca quello che mi è successo. Possibile che questa gente possa compiere questi raggiri senza conseguenze?
    daniele mornati

  • tiziano

    io sono da poco passato dai 10 mega ai 100? quanto dovrò aspettare dopo aver richiesto l’attivazione?

  • goplastic

    Il mio commento sulla loro pagina FB

  • Vin Lupo

    Ciao Davide, potresti aggiungermi su Facebook? https://www.facebook.com/vinlupo Mi piacerebbe avere maggiori informazioni su quello che hai scritto, fastweb mi sta facendo impazzire. grazie

  • alessandro

    è un mese esatto che attendo il modem a casa, silenzio totale…….

  • alice

    Ragazzi prima cosa ordinate alla banca di rifiutare i pagamenti (ovvero togliete la domiciliazione sul conto e/o sulla carta) ed ogni volta che ricevete una fattura contestatela per iscritto. Io ci vedrei una bella class action contro questi negligenti.

  • Lina angelicola

    si si io Lina angelicola sono 10 aNni Che aspetto la linea e nel frattempo mi sono fatta tutti i tecnici delle linee telefoniche.

  • Ihab A.

    Buongiorno a tutti
    Io ho un caso molto particolare con Fastweb. Il giorno 11 Dicembre 2014 doveva essere il giorno di attivazione della linea dati e telefono, passando da Tiscali a Fastweb. Già dalla mattina presto mi sono accorto dei disservizi creati dallo spostamento dei cavi e le prove effettuate dal tecnico (ovviamente non mi lamento di questo).

    Si sono fatti le 16:00 e l’intervento era oramai terminato, ma internet non c’era ancora. Il mio numero di telefono è 0679xxxxxx (per farvi capire la storia) e il mio nome è Ihab.

    Mi sono accorto subito che non ho internet, e l’unica pagina dove posso arrivare è http://www.fastweb.it. La pagina sotto MyFastPage mi saluta e mi dice “Ciao Andrea”! Io non mi chiamo Andrea!!!

    Faccio uno squillo dal telefono di casa 0679xxxxxx e mi esce un numero 064542xxxxx ! Ho sfogliato la pagina di Fastweb per vedere cosa riesco a vedere. Mi ha attirato l’attenzione la pagina dei consumi, c’erano già 4 bollette pagate! Li ho scaricate tutte per vedere cosa caspita siano, e il sistema mi ha permesso di scaricarle con i dettagli delle chiamate. Apro i file PDF e scopro che sono le fatture di una persona reale (non è un template o una cosa generica come Mario Rossi), con codice fiscale vero, coordinate bancarie vere, conto corrente vero, e registro di chiamate in data/ora e numero (senza le ultime 4 cifre), numero di cliente, codice di migrazione, email privata… insomma, vedo tutti i cavoli di una persona vera!!! Nel settore MyFastPage riesco a vedere il cellulare personale di Andrea (il titolare del contratto) e la sua mail personale di Virgilio.it, e tutta la sua posta elettronica di fastweb. Infatti potevo mandare una mail a chiunque da questo indirizzo mail!!! Se io fossi stato malintenzionato, avrei fato dei veri danni seriamente!

    Per non parlare del fatto che potevo aggiungere servizi tipo CHI E’, FAX, SEGRETERIA, a questo povero abbonato in autonomia e lui non se ne accorge nemmeno!

    Per correttezza, ho chiamato Andrea al suo cellulare preso dalla pagina Fastweb, ed è una persona reale, fisica, esistente, e il suo contratto che ho visto era un contratto reale ed è ancora un utente fastweb! La mattina infatti la moglie ha chiamato il 192193 dal suo cellulare segnalando l’assenza del telefono e internet. Vado a scoprire che il tecnico ha scambiato i cavi miei con i cavi di Andrea e di conseguenza io vedo tutti i documenti di Andrea, posta elettronica, consumi, codice fiscale, IBAN, tabulato delle chiamate, etc, e VICE VERSA!!!!

    E per complicare la situazione in questa maniera, tutte le chiamate che potevo fare da casa mia, li paga Andrea, e le chiamate che fa Andrea da casa sua le pago io!!!!!!

    Non vi dico l’incompetenza del call center di Fastweb, Gente che non parla bene l’italiano e se non ti mandano a quel paese subito, ti attaccano in faccia e ti ci mandano uguale! Tutte le chiamate fatte dal cellulare al 192193 c’è li ho REGISTRATE NEL TELEFONO, con nome e matricola dell’operatore!

    Inoltre, ho fatto Screenshot (stampa schermo) di tutte le schermate possibili, e tutte le fatture di Andrea c’è li ho nel mio computer. Ovviamente Andrea sa tutto, ci siamo sentiti circa 10 volte.

    Lo stesso giorno dell’attivazione mi arriva il contratto cartaceo da firmare, ma io non firmo nulla. Non voglio Fastweb e voglio tornare a Tiscali o un gestore a mia scelta, ma non Fastweb. Devo andare insieme ad Andrea per fare una denuncia ai carabinieri, perché è una violazione alla nostra privacy. Purtroppo questa è la TERZA volta che succede lo stesso problema ad Andrea

    Io farei un azione legale contro fastweb ma non sono un avvocato e non so quanto potrò andare avanti.

    Se gentilmente David Perani mi rispone e mi dice cosa posso fare Le sarei molto grato

    Saluti

  • benedetta

    dove lo trovo il modulo?

  • davide

    ciao, mi trovo or ora nella tua situazione, come si è sviluppata la tua questione?

  • Csr

    Una scoperta curiosa che ho fatto spostandomi da un appartamento all’altro dello stesso condominio (servito da fibra, avendo un contratto FTTH, andando in un appartamento che -ho scoperto poi – era GIA’ con fibra in casa) è che persino dove la fibra c’è e le risorse pure, ti può arrivare un Telecom che cerca di metterti un’Adsl in roaming.
    Sarà stata sicuramente una svista. Però uno si chiede se qualcuno dalle parti del servizio traslochi non lavori proprio per Telecom anziché per Fastweb.

    tutta la storia è qui:
    http://www.fastweb.it/forum/servizi-rete-fissa-tematiche-tecniche/traslocando-nello-stesso-stabile-t3088.html

    Comunque in generale se si sta sulla rete Fastweb (in particolare, la fibra) di norma non ci sono problemi. E’ quando si comincia con le Adsl (anche quelle in ULL, che comunque passano sulle risorse Telecom) che le cose si fanno davvero difficili. Ma la difficoltà principale sembra legata a come viaggiano le informazioni all’interno di Fastweb stessa: quando alla fine mi è arrivato un tecnico Fastweb per davvero, questi si è presentato completamente all’oscuro di quel che c’era da fare (!|) e sprovvisto di cavi in fibra casomai ce ne fosse stato bisogno (ma sarà stato vero che non ce l’aveva? In macchina aveva una spoletta immensa con un cavo nero avvolto…Non sarà stata una scusa per spostare l’appuntamento se avesse dovuto lavorare più di 10 minuti?) .

  • csr
  • http://blog.setale.me/ koalalorenzo

    Spam ?

  • csr

    ” la peggiore esperienza di tutti ”

    No, c’è di peggio: chi ce l’aveva, gliel’hanno tolta e gliela fanno comunque pagare, per esempio…

    http://www.fastweb.it/forum/servizi-rete-fissa-tematiche-tecniche/linea-cessata-arbitrariamente-vicenda-incredibil-t3244.html

  • http://blog.setale.me/ koalalorenzo

    Confermo che questo è spam, o semplicemente Fastweb che vuole migliorare il SEO del forum…

  • csr

    dici? Ma se è una storia tesa!

  • csr

    Perché? Non ti sembrava assimilabile?

  • csr

    Cioè, secondo te Fastweb con quella storia di linea cessata e di passaggio da fibra ad Adsl, ci farebbe bella figura?? Guarda che forse sei leggermente fuori strada…

  • csr

    Ma de che?

  • csr

    Lì c’è uno che ha trovato un accordo alla scadenza della promozione – non era un problema simile?

  • Erik

    Ciao a tutti, sono anch’io incagliato nella intricata rete che fastweb ha creato come difesa da chiamate per informativa, oggi mi sono fatto richiamare, peró con una piccola differenza dalle altre volte, prese in giro a parte ho messo le cose in chiaro, o la linea viene attivata, o cambio operatore senza spese, visto che non ho ancora usato 1Mg di connessione, al che la tempestivitá mi ha quasi lasciato di stucco, mi ha detto che oggi é il 15o giorno, e quindi la mia sottoscrizione é (tracciabile) da oggi con il cdf o numero di telefono dichiarato per l’attivazione, e che un operatore mi chiamará da 1-10 giorni per la predisposizione che effettuerà il tecnico, ovvero, l’allineamento, “mio padre ha praticamente dato linea a mezza italia perché faceva questo lavoro”, quindi l’ho chiamato per sapere grandi linee quanto tempo sarebbe passato dalla chiamata di un tecnico, ironicamente la sua risposta é stata :”oggi, domani o con la barba bianca”: e dopo una mezza risata mi ha detto che ci vorranno all’incirca altri 15 giorni. Cari amici a torta finita se vi va di fondo, avrete internet attiva tra i 30 e i 45 giorni. Testimonianza di Erik e i problemi della rete fastweb.

  • Giacomo

    Che pena fastweb, o Telecom, non so… Dopo aver disdetto il contratto telecom, il 31 Dicembre 2014 ho firmato il contratto Fastweb, e circa un mese fa Telecom Italia, notando che “digitalmente” ero ormai passato a Fastweb, mi ha staccato la linea.
    Tutto normale direte voi. Ma qui viene il bello. Fastweb invece non mi attiva la linea, e oggi sono ormai quasi 3 mesi che mi sono abbonato a fastweb, 1 mese da cui mi hanno attivato secondo loro la linea ed è un mese in cui sono in una situazione di blackout telefonico e di internet!!! è incredibile!

    Il modem inoltre sembra funzionare soltanto con i parametri telecom, segno che quelli di fastweb o telecom ancora non sono andati alla centrale a fare quello che devono fare…
    Che pena

  • Biagio Di Salvo

    Ciao Giuliano, posso soltanto dirti che una volta passato a cliente “attivo” i problemi non diminuiranno, anzi!

    Router che si resettano da soli perdendo ogni configuazione, tecnici che intervengono a casa chiedendoti se hai un computer perchè il loro è rotto. Servizio clienti che ti chiude il telefono in faccia.

    Mi sono informato e non tutti sanno che esiste il CORECOM per le controversie in materia di telecomunicazioni. Esiste uno sportello per ogni regione. Nel mio caso, che vivo a Firenze, il link è: http://www.consiglio.regione.toscana.it/oi/default.aspx?idc=46

    Fammi sapere come andrà a finire

  • Biagio Di Salvo

    Per aprire, in modo on-line, la vertenza al corecom occorre che la segnalazione del disservizio sia già contestata al fornitore a mezzo fax e/o Raccomandata A/R